ICE: io ho firmato, firma anche tu

 

Ho  appena firmato per la petizione promossa dal Sindacato europeo dei servizi pubblici e nel nostro Paese dalla CGIL FP con il sostegno del Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua.

L’Iniziativa dei Cittadini Europei (ICE) é uno dei primissimi passi per la partecipazione dei cittadini alle politiche europee e, questa sull’acqua, è la prima che parte. Si chiama: “Acqua potabile e servizi igienico-sanitari: un diritto umano universale! L’acqua è un bene comune, non una merce!”. Attraverso questo strumento i cittadini e le organizzazioni della società civile possono proporre alla Commissione Europea un’iniziativa legislativa raccogliendo un milione di firme in almeno sette paesi europei.  E’ possibile firmare sia in formato cartaceo sia online sul sito www.acquapubblica.eu a questo link.

L’ ICE sull’acqua è promossa in tutta Europa da EPSU (Sindacato europeo dei servizi pubblici) e nel nostro Paese dalla CGIL FP con il sostegno del Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua. Si tratta del primo obiettivo che si è dato la Rete Europea dei Movimenti per l’Acqua, nata all’incontro internazionale un anno fa a Napoli – unica città che in Italia ha avviato il processo di ripubblicizzazione del servizio idrico come stabilito dai risultati dei referendum – e consolidatasi al Forum Alternativo Mondiale del marzo scorso a Marsiglia. Lo scopo è invertire la trazione privatizzatrice dell’Unione per riappropriarsi delle istituzioni europee, sempre più legate alle banche e sempre meno ai cittadini.

Venerdì 19 se ne parlerà più diffusamente qui

Annunci

Autore: antonio giudilli

Antonio Giudilli ha 47 anni. Vive a Vagliagli, nel comune di Castelnuovo Berardenga. Lavora all'Università di Siena presso il Centro Servizi CUTVAP.

One thought on “ICE: io ho firmato, firma anche tu”

  1. Ti ringrazio Antonio per questa segnalazione. Faccio parte di un comitato di quartiere di Abano Terme (Comitato Giarre) che da subito ha partecipato sia alla raccolta firme per il referendum che poi alla campagna per il SI. Credo che, dopo aver parlato con il resto del direttivo, saremo parte attiva a questa petizione europea. Ciao. Paolo Bollino

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...