Giorni cruciali per Floramiata

La situazione attuale dell’azienda florovivaistica Floramiata è arrivata ad un punto cruciale ed è necessario porre fine al clima di incertezza e fare chiarezza senza ulteriori indugi per scongiurare pericolose ricadute sociali e occupazionali. I lavoratori di Floramiata e il territorio finora hanno dato tanto, ora sono altri che devono dare e fare la loro parte. Spero che dal tavolo di confronto tra Istituzioni locali, associazioni sindacali e management, programmato per venerdì prossimo, esca una soluzione che dia prospettiva al territorio e metta al centro la salvaguardia dei posti di lavoro e il rilancio dell’attività produttiva.  E’ ora infatti di intraprendere una strada credibile che apra nuove prospettive, tali da far intravedere una ripresa finanziaria e di stabilità occupazionale, nel rispetto del territorio e delle professionalità impiegate. Ma soprattutto è necessario dare una risposta certa ai lavoratori, da mesi in arretrato con le loro retribuzioni, i quali, va sottolineato, hanno sempre manifestato grande professionalità e attaccamento all’azienda e auspico che questa volta abbiano l’opportunità di esprimersi e di essere ascoltati sulle decisioni che si stanno prendendo sul loro futuro.

Annunci

Autore: antonio giudilli

Antonio Giudilli ha 47 anni. Vive a Vagliagli, nel comune di Castelnuovo Berardenga. Lavora all'Università di Siena presso il Centro Servizi CUTVAP.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...