Referendum: i fuori sede possono votare

Se sei uno studente o un lavoratore fuori sede, in occasione del referendum del 12 e 13 giugno, potrai comunque esercitare il tuo diritto di voto: è sufficiente farsi nominare rappresentante di lista da uno dei comitati promotori.

L’Italia dei Valori ha lanciato la campagna “io voto fuori sede” e ha creato una pagina web dove, attraverso la compilazione di un form, è possibile lasciare i propri dati anagrafici in modo da essere contattati da un rappresentante locale del partito. Il link diretto al form è questo.

Sebbene in generale si possa votare ai referendum solo presso il proprio comune di residenza e seggio di iscrizione elettorale, c’è una possibilità per chi vive, studia, lavora o si trova in vacanza in un’altra città e/o regione. Si può fare richiesta per essere designati rappresentanti di seggio.

Presso ogni seggio, possono essere presenti, e hanno diritto di voto, due rappresentanti per ogni partito e per ogni comitato promotore dei quesiti referendari. Basta avere con sè un documento di identità e la tessera elettorale il giorno dei referendum, e richiedere online la delega come rappresentante di seggio.

Annunci

Autore: antonio giudilli

Antonio Giudilli ha 47 anni. Vive a Vagliagli, nel comune di Castelnuovo Berardenga. Lavora all'Università di Siena presso il Centro Servizi CUTVAP.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...