Siena, 8 maggio. Idv in piazza: le nostre proposte in una cornice di onestà e rinnovata democrazia

Domenica 8 maggio, dalle 17.30 alle 20.30, Italia dei Valori Siena sarà in piazza Salimbeni con il gazebo, il materiale informativo per le amministrative e la campagna referendaria, per un pomeriggio di approfondimento e confronto con la cittadinanza dal titolo “Contro il berlusconismo ovunque esso si annidi”. I candidati al Consiglio comunale si presenteranno alla cittadinanza e saranno disponibili a confrontarsi sui temi di maggiore attualità per la città, proprio a partire dalle proposte di Idv per il rilancio di Siena: nuova meritocrazia per la Fondazione Mps, una diversa gestione del territorio e del tessuto urbano, il risveglio culturale della città.

Alle prossime amministrative, infatti, noi di Italia dei Valori ci poniamo come la vera e unica novità nel panorama politico cittadino: nel 2006 Idv non è entrata in Consiglio comunale e, oggi, siamo l’unica forza politica a non avere responsabilità per il decadimento diffuso di Siena, per la sfrenata corsa al personalismo che ha sacrificato l’interesse collettivo. I guasti degli ultimi dieci anni di amministrazione comunale sono noti e articolati: basta l’esempio dell’Università per vedere chiaramente il fallimento di un’intera classe dirigente, di maggioranza e di opposizione.

Nei mesi scorsi noi di Idv abbiamo concorso appassionatamente alla stesura del programma del centrosinistra e, alla fine, le proposte di Italia dei Valori sono state accolte: interruzione del consumo del territorio, merito e competenze per tutte le nomine pubbliche e specialmente per la Fondazione Mps, risveglio culturale di un’ottica di respiro europeo.

Inoltre, abbiamo voluto inserire queste tre proposte irrinunciabili all’interno di una salda cornice di valori, rigore morale e onestà. La nostra campagna elettorale, non è un caso, s’ispira allo slogan Siamo onesti!, banale forse ma non più scontato, sia perché crediamo che un vero allargamento della democrazia riguarda prima di tutto il Consiglio Comunale, che deve riprendere il proprio ruolo  di indirizzo e di controllo, sia perché siamo intenzionati a batterci contro le lobbies, contro il potere spartitorio, contro quella politica come mestiere che ha preso tanto piede e tanto male sta facendo alla nostra città.

In una parola, vogliamo impedire che il “berlusconismo” che, non da oggi, ha seminato i suoi frutti anche a Siena, possa attecchire e, in forma mutante, possa diventare il modello di governo della città.

IDV Siena

Annunci

Autore: antonio giudilli

Antonio Giudilli ha 47 anni. Vive a Vagliagli, nel comune di Castelnuovo Berardenga. Lavora all'Università di Siena presso il Centro Servizi CUTVAP.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...