Marco Travaglio a Siena: è stato fatto il possibile

Riporto il comunicato stampa a firma del circolo IDV Peppino Impastato di Siena:

Il circolo IDV di Siena “Peppino Impastato”  ritiene doveroso scusarsi
con tutte le persone che non hanno potuto assistere all’evento
“L’italia al tempo di Berlusconi” con Marco Travaglio.

A nostra parziale giustificazione informiamo che per il circolo è
improponibile utilizzare spazi diversi da quelli che riusciamo ad
ottenere a titolo gratuito.

Peraltro, una volta percepito il grande numero di affluenza che si
andava prospettando, abbiamo richiesto di poter utilizzare lo spazio
disponibile in piazza del Duomo davanti al S. M. della Scala,
attrezzandolo con audio e video.
Questa possibilità ci è stata reiteratamente negata.

Abbiamo cercato in qualche modo di fare fronte all’enorme afflusso con
gli scarsi mezzi a nostra disposizione, ma evidentemente ciò non è
stato sufficiente.

Riteniamo però comunque importante aver dato la possibilità ai circa
400 “fortunati” che hanno riempito le due sale a disposizione di poter
ascoltare le parole di Marco Travaglio.

Siamo certi che per il futuro sapremo trarre insegnamento da questa
esperienza, ricordando che,  vi assicuriamo, non è facile per l’IDV
trovare spazi.

Ringraziamo comunque il S. M. della Scala per la disponibilità
dimostrata nell’ospitare l’evento.

Io aggiungo che già sabato scorso, quando abbiamo capito che la Sala San Pio non sarebbe stata sufficiente a contenere tutti gli ospiti che man mano davano l’adesione su Facebook, abbiamo richiesto ed ottenuto la Sala Delle Balie (nel Palazzo Squarcialupi) predisponendo un sistema di videoconferenza  con la San Pio. In questo modo si è dato la possibilità di far sedere altre 250 persone.

Annunci

Autore: antonio giudilli

Antonio Giudilli ha 47 anni. Vive a Vagliagli, nel comune di Castelnuovo Berardenga. Lavora all'Università di Siena presso il Centro Servizi CUTVAP.

1 thought on “Marco Travaglio a Siena: è stato fatto il possibile”

  1. E’ stato un grande evento per Siena! Ed è stato fatto tutto il possibile per organizzarla al meglio con gli strumenti a nostra disposizione. Vorrei aggiungere che è stato anche chiesta l’autorizzazione a mettere un megaschermo sulla piazza, ma è stato negato per motivo di ordine pubblico. Peccato. Soprattutto se si pensa che in altre occasioni non viene mai negato l’occupazione del suolo pubblico, il blocco per giorni di strade e piazze nel centro storico. Resta il fatto che si è vista una gran voglia e volontà da parte di tanti cittadini di informazione e di partecipazione.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...