Cosa ne direbbe Padre Pio?

Durante il mio soggiorno in Puglia ho accompagnato mia moglie nella visita alla Tomba di San Pio a San Giovanni Rotondo. Me la ricordavo diversa: un semplice sarcofago in granito posto al centro della cripta della chiesa di Santa Maria alle Grazie. Ora invece  le spoglie del Santo sono poste in una teca i 150 kg di oro e argento al centro di una nuova e faraonica cripta che poco si addice allo spirito di Padre Pio. Cosa abbia  indotto i frati – o chi per loro – a trasferire le spoglie del Santo, Dio solo lo sa.  A me (ma anche a Rosa) ha fatto uno strano effetto tutto quell’oro spiaccicato sulle volte della cripta.  Troppo sfarzo e troppo fuori luogo. Poi dicono che a San Giovanni il turismo religioso è diminuito.

Stando alle testimonianze di alcuni fedeli, tutto quell’oro non è piaciuto nemmeno al Vescovo della Diocesi.

Annunci

Autore: antonio giudilli

Antonio Giudilli ha 49 anni. Vive a Vagliagli, nel comune di Castelnuovo Berardenga. Lavora all'Università di Siena presso il Centro Servizi di Ateneo per il Sistema Museale Universitario Senese SIMUS.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...