Un parcheggio indispensabile

Sono passati ormai più di cinque anni da quando il parcheggio nei pressi delle abitazioni di via del Grappolo, via del Boschetto e via dell’Uva a Vagliagli è stato ultimato. Quindici posti auto che potrebbero fare la differenza per i residenti interessati, costretti a lasciare le proprie automobili nei posti più disparati. In tanti si chiedono quale sia il motivo per il quale non si riesca a trovare un accordo tra il comune di Castelnuovo Berardenga e il costruttore.

Lo scorso anno sono stati effettuati dei lavori di manutenzione e di messa in sicurezza che avevano fatto sperare in una soluzione positiva e nell’apertura al pubblico, così non è stato e 60/70 Vagliaglini stanno ancora ad aspettare invano. La sensazione che si ha è che non ci sia la volontà da parte dell’amministrazione comunale di risolvere definitivamente la questione. Nemmeno la scorsa campagna elettorale ha dato la sperata scossa e non resta che aspettare la prossima se nel frattempo non succede nulla: nella primavera del 2009 scade il mandato al Sindaco e l’apertura del parcheggio, assieme alla soluzione o meno di altre questioni, acqua e gas metano in primis, saranno il banco di prova per questa giunta se vorrà essere riconfermata quantomeno dai cittadini di Vagliagli.

ecco come sono costretti a parcheggiare alcuni residenti

Annunci

Autore: antonio giudilli

Antonio Giudilli ha 47 anni. Vive a Vagliagli, nel comune di Castelnuovo Berardenga. Lavora all'Università di Siena presso il Centro Servizi CUTVAP.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...