C’è l’uomo

Le cifre che ha riportato Raffaele Prencipe sono raccapriccianti, specie se aggiungiamo tutti i bambini che i comunisti si sono mangiati in quei paesi…

Battute a parte credo che alla base di tutte le atrocità perpetuate nel corso della storia ci sia l’uomo.

C’è l’uomo dietro la follia del nazismo e dietro lo sterminio dei pellerossa americani. C’è l’uomo quando si deportano uomini liberi dall’Africa per renderli schiavi in America. C’è l’uomo quando si distruggono intere civiltà in Sud America e quando si manda al rogo qualcuno perché la pensa diversamente.
In alcuni casi a spingere è la sete di denaro e il potere, in altri la religione e in altri ancora le idee politiche.

Sono tutte azioni da condannare. E se prendiamo in considerazione l’attualità e le angherie che le popolazioni oppresse sono costrette a subire allora ci sentiamo inermi. Penso che ciascuno di noi possa cambiare se stesso e nient’altro. Se lo facciamo tutti avremo anche un mondo migliore.

in risposta a: Raffaele

Annunci

Autore: antonio giudilli

Antonio Giudilli ha 47 anni. Vive a Vagliagli, nel comune di Castelnuovo Berardenga. Lavora all'Università di Siena presso il Centro Servizi CUTVAP.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...