Scuse

Caro Macius,

non intendevo offenderti. Se le mie parole hanno urtato la tua sensibilità ti chiedo scusa, in effetti sono stato un pò duro nei tuoi confronti.

A proposito di critiche: io sono sempre disposto ad accettarle e a considerarle; esse sono il frutto del confronto: senza critiche è sterile. Credo inoltre che non solo le cosiddette critiche “costruttive” vadano prese in considerazione ma anche quelle “distruttive”. Entrambe portano sempre utili suggerimenti. Inoltre le utilizzo per migliorare e per crescere.

Riguardo ad Amway, come sospettavo, molto di quello che sai è per sentito dire. Amway è un’attività legale: io sui miei guadagni ci pago le tasse e l’evasione è impossibile. Non mi risulta che lo stato preveda delle tasse su attività illecite.
Non faccio l’Amway per diventare ricco, ma semplicemente perché mi piace la filosofia che gli sta dietro: aiutare persone ad aiutare persone. Mi piace offrire la possibilità di avere un’altra entrata economica a quante più persone mi è possibile. Lo faccio perché sono buono.

Per quello che riguarda l’intervento dell’Autorità Giudiziaria: non era riferita ad Amway ma ad altre attività (Alpha Club, Tucker, ecc…) che facendo leva sul buon nome di Amway hanno sviluppato illecitamente la loro rete di vendita o meglio di non vendita. Esse si limitavano a reclutare persone che si facevano la(e)vare il cervello come tu dici. Inoltre il prodotto che pubblicizzavano era una bufala.

L’attività che sviluppo non è di tipo piramidale: lo dimostra il fatto che io guadagno più del mio sponsor. Amway Italia è tra le aziende che più attivamente si è impegnata affinché il Parlamento approvasse la legge “antipiramide, l’Italia purtroppo non ha ancora una norma che tutela i consumatori da attività di tipo piramidale. Come potrebbe un’azienda piramidale sponsorizzare una legge che la punisse?

Mi dispiace che tuo fratello ed i tuoi amici abbiano avuto una esperienza negativa. D’altronde non tutto a tutti riesce. Conosco persone che hanno avuto una bruttissima esperienza durante il servizio militare ed altrettante che ne hanno avuta una positiva, non per questo sono da condannare i militari. Sono le persone che fanno la differenza e a volte anche le circostanze.

Per concludere penso che Mattinata non abbia bisogno di uno sviluppo normale ma di uno sviluppo straordinario: sono troppe le cose da fare e c’è bisogno di un pò di lavoro in più. Approfitto per augurare buon lavoro al sindaco e alla sua giunta.

Saluti

in risposta a: Macius

Annunci

Autore: antonio giudilli

Antonio Giudilli ha 47 anni. Vive a Vagliagli, nel comune di Castelnuovo Berardenga. Lavora all'Università di Siena presso il Centro Servizi CUTVAP.

One thought on “Scuse”

  1. Ciao…Scusa se mi intrufolo…
    Ma volevo farti una proposta: visto che sei un venditore dell’amway, e avrai una bella clientela, non ti andrebbe di diventare anche distributore per l’Fm Group (vendita di profumi di alta qualità a prezzi ridotti)?
    Spero di risentirti…
    Fabio (fabio.sk8@alice.it)

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...